Intro

Aiuto finanziario

Consulenza giurid.

Consulenza soc.

Richieste

Altri enti

A i u t o   a d   a r t i s t i   i n   d i f f i c o l t à
( c o m p o s i t o r i ,    p i t t o r i ,    r e g i s t i ,    s c u l t o r i ,    s c r i t t o r i )


Il primo compito del Comitato di fondazione fu trovare una forma rispondente agli intenti della fondazione per fornire sostegno a persone culturalmente attive in difficoltà. Ci si rese conto che numerosi modelli di promozione e aiuto esistenti erano indirizzati soprattutto ai giovani (fino a quarant'anni) e che le richieste di aiuto dovevano sottostare a complicate e lunghe procedure decisionali.

Il Consiglio di fondazione optò allora per un intervento immediato in favore di artisti ultraquarantenni, che avessero fatto dell'attività artistica la loro professione. La scelta iniziale è andata sempre più consolidandosi nel corso degli anni. In molte situazioni difficili questo tipo di aiuto ha permesso alle persone coinvolte di riprendere fiato, inserire una pausa di riflessione o tentare un nuovo inizio.

La Fondazione riceve una cinquantina di richieste l'anno. La sua struttura semplice permette decisioni rapide.

In singoli casi, ad esempio per artisti anziani la cui situazione finanziaria difficilmente potrà mutare in modo significativo, sono spesso necessari interventi di sostegno ripetuti.

Uno degli scopi dichiarati della Fondazione Forberg fin dall'inizio era di stabilire contatti con altre strutture di assistenza agli artisti. Con singole fondazioni di questo genere legate a società per i diritti d'autore, come ProLitteris e Suissimage, si è stabilita un'ottima collaborazione grazie alla quale è possibile fornire prestazioni di una certa entità e per periodi prolungati.